Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Comandi base di Linux  //  Basic UNIX

Di seguito ho messo insieme alcuni dei comandi utilizzati frequentemente tramite SSH su shell di Linux, e organizzati per nome in modo da poter trovare facilmente un comando, una breve descrizione e come usarlo.

Questa guida continuerà ad essere aggiornata e non deve essere considerata un elenco completo di comandi SSH o comandi shell di linux.

Se volete aggiungere materiale a questa questa guida, scrivetemi e sarò più che lieto di integrare altri contenuti.

Nota: Unix/Linux e’ un sistema operativo “Case Sensitive” il che significa che i comandi devo essere digitati correttemente, senza equivocare caratteri maiuscoli e minuscoli.

Suggerimenti:

Per ricordare i nomi dei comandi, cercate di associarli al loro significato in italiano,  vi risulterà più semplice e veloce la loro memorizzazione.

Esempi: tail (coda), head (testa), ls (lista) … cp (copia),  etc..

 

Il comando più importante e’ man (abbreviazione di “manual” inteso manuale/guida)

: visualizza il manuale di utilizzo del comando successivamente specificato.

:  visualizza il manuale del comando “ls”

 

Inoltre ricordate che digitando successivamente al comando “–help” (questo vale per il 99% dei comandi unix) verra’ stampata sullo schermo una breve guida con le opzioni principali.

Se non ricordate esattamente come usare alcune opzioni del comando potete usare questo –help per verificare/consultare invece di utilizzare il comando “man”, semplicemente perché’ così e’ più veloce.

 

 

ls : (abbreviazione di “list”)  visualizza files/directories della directory corrente se non specificata un altra, comparabile al comando dir in windows/dos.

ls -al : shows all files (including ones that start with a period), directories, and details attributes for each file.

 

: (change directory) cambia directory

: va nella directory /usr/local/apache/

vai alla tua home directory

ritorni nella directory dov’eri precedentemente

ti sposti nella directory che contiene quella in cui ti trovi

stampa il contenuto di un file a video

: stampa il contenuto del file nomefile.txt a video
 

cp : copia file/directory

: copia “nomefile” in “nomefile.backup”
cp -a /home/user/test/* /home/user/public_html/ : copia tutti i files, conservandone i permessi, dalla directory “test” alla directory “public_html”

 

 

: come il comando cat, ma stampa a video solo la fine del file

:  stampa a video le ultime 20 linee (default) del file  /var/log/messages

: stampa a video le ultime 20 linee in maniera ciclica, visualizzando il nuovo contenuto del file quando viene aggiornato

: stampa a video le ultime 20o linee

 

: esattamente il contrario di tail, mostra le prime 20 linee (default) di un file.

 

: come il comando cat, ma visualizza il contenuto del file stampandelo a video un pagina alla volta. Output controllato.

: visualizza il contenuto del file userdata.txt file. premi SPAZIO per andare alla pagina successiva, “q” per uscire.

 

Nota: il tasto “q” minuscolo, che sta per l’abbrevizione di “quit” (uscire) e’ spesso usato da molti programmi unix per terminarli. Esempio: more, top,

in alternativa la combinazione “CTRL+c” termina il processo correntemente avviato. Esempio: “tail -f nomefile.txt

 

pico : un simpatico editor di testo facile da usare. (digita ALT+x per uscire)

pico /home/user/nomefile.ext : edita il file nomefile.ext.

 

: another editor, tons of features, harder to use at first than pico

: edit the index page for the user’s website.
 

: cerca stringhe (parole o sequenza di caratteri) all’interno dei files

: cerca e stampa a video tutte le occorenze della parola “root” allinterno del file  “passwd” contenuto nella directory “/etc/”

grep -v root /etc/passwd : cerca e stampa a video tutte le linnee del file  “passwd” nella directory “/etc/” dove la parola “root” non compare (dove non e’ contenuta) [Stampa tutto tranne quello specificato]

 

touch : crea un file vuoto.

touch /home/user/nomefile.ext :  crea un file vuoto  chiamato nomefile.ext nella directory “/home/user/”

 

ln : (link) collegamento: permette di creare collegamenti (come su Windows) di files e directory.

ln -s /usr/local/apache/conf/httpd.conf /etc/httpd.conf : Now you can edit /etc/httpd.conf rather than the original. changes will affect the orginal, however you can delete the link and it will not delete the original.

 

rm : delete a file

rm nomefile.txt : deletes nomefile.txt, will more than likely ask if you really want to delete it

rm -f nomefile.txt : deletes nomefile.txt, will not ask for confirmation before deleting.

rm -rf tmp/ : recursively deletes the directory tmp, and all files in it, including subdirectories. BE VERY CAREFULL WITH THIS COMMAND!!!

 

last : mostra chi e quando e’ stato autenticato nella macchina

last -20 : Mostra gli ultimi 20 logins

last -20 -a : Mostra gli ultimi 20 logins, specificandone insieme il nome della macchina con cui si e’ collegato.

 

w : (abbreviazione di who) mostra dove gli utenti correntemente autenticati .

 

netstat : mostra tutte le attuali connessioni della macchina.

netstat -an : mostra tutte le connesioni alla macchina, IP sorgente e destinazione e rispettive porte.

netstat -rn : Mostra la tabella di routing degli IP collegati alla macchina.

netstat -ntl: mostra tutte gli indirizzi IP e porte (TCP) in ascolto sulla macchina unix.

netstat -ntlp: mostra tutte gli indirizzi IP e porte (TCP) in ascolto sulla macchina unix associati al processo che li ha aperti.


top : mostra, in tempo reale, una tabella che riassiume nome, memoria utilizzata, cpu utlizzata and altre utili informazioni dei processi correntemente attivi sul sitema.

(Comando spesso per monitorizzare velocemente lo stato del sistema), personalmente consiglio di installare il comando htop, piu semplice da interpretare.

top poi digita “SHIFT + m” per ordinare i processi in ordine di consumo della memoria oppure  “SHIFT + p” per ordinare per consumo di cpu.

 

ps: (abbreviazione processes status) stato dei processi, simile al comando top. mostra tutti i processi attivi sul sistema e relativo PID.

Il PID (ID del processo) e’ quel numero unico che identifica un processo/programma.  Questo numero puo’ essere utilizzato per terminare o uccidere (terminazione forzata) un programma attivo sulla macchina (dai uno sguardo al comando kill ).

ps U nomeutente : mostra i processi attivi dell’utente nomeutente specificato.

ps aux : mostra tutti i processi attivi sul sistema, compreso l’utente proprietario di ogni  processo

ps ax: come sopra ma senza la visualizzazione del utente, utile per visualizzare il PID (ID del processo) insieme il nome del processo attivo in una lista più compatta.

Il PID e’ utile quando si vuole uccidere il processo manualmente.

ps aux –forest : mostra tutti i processi attivi soul sistema organizzati in gerarchia, così da avere più chiaro cosa e perché…

 

kill: comando utilizzato per uccidere uno o più processi

kill -9 PID Esempio: kill -9 431

kill PID Esempio: kill 10550

Usa il comando top oppure ps ax per ottenere il PID ( Numero IDentificativo del Processo)

 

 

file : basandosi sul contenuto del file indicato, ne stampa a video la tipologia.

file nomefile : stampa a fideo che tipo di file e’. (comando utile quandol’estensione del file non c’e’ oppure non e’ corretta)

file * : stampa a video la lista del files e directory del presente direttorio specificandone la tipologia.

 

du : (disk usage) stampa le statistiche inerenti all’uso dei dischi.

du -sh : shows a summary, in human-readble form, of total disk space used in the current directory, including subdirectories.

du -sh * : same thing, but for each file and directory. helpful when finding large files taking up space.

 

wc : (word count) Conta le parole, line e caratteri all’interno di un file

wc  nomefile.txt : stampa a video il numero di linee,caratteri e parole contenute nel file nomefile.txt

wc -l nomefile.txt : stampa a video il numero di linee contenute nel file nomefile.txt

wc -c nomefile.txt : stampa a video il numero di caratteri contenute nel file nomefile.txt

wc -w nomefile.txt : stampa a video il numero di parole contenute nel file nomefile.txt